Ieri a Firenze è stata presentata la guida gastronomica de L’Espresso “I Ristoranti e i Vini d’Italia 2020

Abbiamo raggiunto il Teatro del Maggio Fiorentino per seguire la presentazione ufficiale e con immenso piacere vi comunichiamo che la nostra attività ne viene menzionata.

Ma un altra immensa gioia vede il nostro Valentino Tafuri protagonista con un premio speciale:

Gli abbiamo chiesto di raccontarci questa giornata e di darci qualche appunto su quelli che sono i suoi progetti futuri.

Sarà un anno epico, in cantiere ci sono tante novità a partire dal mio nuovo laboratorio, dedicato interamente alla produzione di panificati.

Ringrazio il direttore Vizzari de L’Espresso, i Patròn del Molino Quaglia e tutti gli addetti ai lavori per avermi dato un riconoscimento cosi importante.

Un ringraziamento speciale va alla mia famiglia, che giorno dopo giorno si sacrifica con me per far coincidere la passione con il lavoro.

Un grande complimento lo devo dedicare a tutti i ragazzi di 3 Voglie, che da tanti anni, e come una famiglia, ogni giorno si rimboccano le maniche per tenere alta la qualità, infatti questo riconoscimento è dedicato a tutti loro.

Se penso al mio futuro, penso che è arrivato il momento di esprimermi in più prodotti ma senza abbandonare la pizza.

Studio e realizzo tanti prodotti lievitati e riesco a trasferire le mie nuove conoscenze nel mondo della pizza.

Ho dovuto imparare a fare un buon pane per poter realizzare un ottima pizza.

E poi non smetterò di lavorare su una tipologia di pizza che sento mia, La Cilentana 2.0 , una pizza che nasce dal pane e che definisco la mia creazione, perché ci sono voluti 3 anni per poter acquisire quelle conoscenze di panificazione che mi permettessero di modellare questo prodotto in base all’idea che avevo in mente.

Intanto pensando al presente, non vedo l’ora di pubblicare il mio ultimo menù dove ci saranno delle pizze firmate da amici cari come lo Chef Chirstian Torsiello Osteria Arbustico Paestum (SA) e la chef Solaika MarroccoPrimo Resaturant Lecce (LE).

Si saranno anche nuovi pani all’interno della categoria “SALUMI & CO” ed una pizza che si chiamerà –Purp’arlè, realizzata con farine deboli e farina di riso artemide.

Non vi resta che iscrivervi e scoprire le novità del prossimo menù.

Lasciaci un commento

commenti